Senza diritti per il futuro, senza doveri per il presente, senza maturità

Pensiamo alle categorie di pensiero che abbiamo sviluppato attorno al tema delle generazioni della vita umana e al rapporto che intercorre tra di loro. Per Gustavo Zagrebelsky è una delle grandi questioni universali infarcita di luoghi comuni. Il costituzionalista, nel suo ultimo saggio Senza adulti, sostiene che sia solo un fatto culturale il nostro dividere il ciclo vitale per generazioni.
Continua a leggere

Federico Rampini alla ricerca di certezze, viaggiando nel caotico presente

L’occhio del corrispondente della testata la Repubblica si posa ancora una volta sugli scenari mondiali di più stretta attualità e con questo suo ultimo lavoro, cerca di restituirci le intricate e paradossali dinamiche che lo animano. Ci richiama così il grande occhio al centro della copertina del libro: l’iride è fatta di fili tecnologici a cui si intervallano piccoli loghi che raffigurano le conquiste tecnologiche del mondo contemporaneo. Continua a leggere